Come dire alla moglie di essere un Cuckold?

maggio 27, 2014 - Pratiche Sessuali

Donna in primo piano con due uominiRivelare alla propria compagna l’intenzione di voler diventare un Cuckold non è tanto semplice. Infatti essa implica innanzitutto un potenziale rifiuto da parte della donna ad andare a letto con altri uomini e farsi guardare dal proprio compagno.

Alla lunga questo rifiuto potrebbe pregiudicare addirittura il rapporto, poiché ci si trova in una situazione di stallo, in cui lui vuole ma lei no.

Inoltre, una tale rivelazione, mette in discussione tutta la relazione. Possiamo dire paradossalmente che quelle che accettano una tale situazione sono le coppie più forti, più solide, che non temono di mettersi in discussione neppure in un modo forte come questo. Le coppie invece che non riescono ad affrontare una tale situazione, sono quelle più deboli, dove il minimo soffio di vento può spazzare via anni di rapporto.

Il dilemma cui si trova di fronte un uomo è proprio questo: come dire alla propria donna di essere un Cuckold?

Vogliamo aiutarti in questo senso e così ti proponiamo una serie di passi da seguire per introdurre l’argomento e convincerla sulla bontà dell’esperienza.

  1. In primo luogo non affrontare l’argomento in maniera diretta, ma comincia dal largo. Parla di come molte coppie per riscoprire una nuova intimista e per ritrovare stimoli anche sessuali, abbiano deciso di aprire il loro rapporto ad un terzo. Spiegale come alcuni tuoi amici o colleghi lo pratichino (anche se non è vero) e che il fatto per te di guardare lei godere con un altro sia estremamente eccitante.
  2. Spiegale nel dettaglio cosa sia il cuckold, dille che non è come tanti pensano una perversione sessuale, una cosa da malati, ma un nuovo modo di vivere la sessualità. Raccontale di come il vostro rapporto potrebbe migliorare, le origini lontane ed antiche del cuckoldismo, di come esso sia estremamente diffuso anche all’estero, nei paesi più avanti di noi.
  3. Una volta fatte queste premesse, entra nel dettaglio della cosa. Dille che il cuckold è l’uomo cornuto e che ha piacere di essere tale. Che la donna ha la possibilità di scegliere il proprio amante, detto bull; che insieme possono fare l’amore ed esprimere la propria sessualità in maniera mai vista pima. Dille anche che durante il rapporto, il senso dell’essere cuckold è proprio questo: essere insultato o quantomeno deriso dal bull e dalla compagna, poiché questo senso di umiliazione è la cosa più eccitante per lui.
  4. Non dimenticare di spiegare alla tua donna che il cuckoldismo è una forma di sottomissione, al pari del sadomaso. Allora per farle provare il piacere di essere talvolta sottomessa e tal vota dominatrice, puoi anche provare con lei una pratica sessuale sadomasochista, in modo da far capire come possa essere piacevole sentirsi sottomessi.
  5. Dai alla tua donna tutto il tempo di cui necessita per convincerla a praticare ed accettarti come Cuckold. Mai darle fretta, sarebbe la mossa più sbagliata da fare. Si potrebbe anche iniziare semplicemente con qualche preliminare, per far vedere alla tua donna come si sente con un altro uomo.

Molti a questo punto ci chiederanno: e se non si convince?

Diciamo che se hai seguito i nostri consigli e sei stato dolce nello spiegare tutto, questo non dovrebbe accadere.

Ma purtroppo non tutte le donne accettano una cosa del genere e quindi la scelta poi sta a te.

› tags: cuckold /

Comments

  1. Miranda Miele ha detto:

    Ho letto con interesse l’articolo e condivido diversi punti toccati dal tuo testo, tuttavia permettimi un osservazione relativa alla componente dell’umiliazione e/o derisione del cuckold in questa pratica. Non credo questa sia una componente necessariamente legata al gioco e che anzi credo delinei più un rapporto di tipo padrone-schiavo che un comune godere della condivisione e delle sensazioni della sperimentazione sessuale di coppia. Molte coppie praticano questo gioco anzi in maniera completamente differente, uscendo a caccia per così dire e dove il bull diviene la preda, sostituibile, e al contempo quindi la figura meno importante nel gioco. I miei 2 Cents.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *